CORSO DI SECONDO LIVELLO

1a Edizione
dal 11 marzo 2020
STRUTTURA DEL CORSO

Il corso si compone di 5 incontri a cadenza settimanale per un totale di 30 ore di formazione in aula

CALENDARIO INCONTRI

Marzo 2020 mercoledì 11, 18, 25

Aprile 2020 mercoledì 01, 04

CARATTERISTICHE DEL CORSO
OBIETTIVI

Il corso di secondo livello in Food & Beverage Management è un connubio tra la conoscenza del prodotto, della cucina e delle competenze gestionali e tecniche che oggi sono necessarie per guidare con profitto le aziende dell’ospitalità. L’una senza l’altra rendono incompleto il profilo di un manager all’interno di un business complesso come questo.

Il corso è aggiornato con le recenti novità in tema di Food & Beverage Management.

L’obiettivo è quello di formare manager e professionisti che vogliano operare con elevate capacità e competenze, o accelerare il proprio percorso di carriera nel Food & Bevarage Management.

DESTINATARI

Il corso si rivolge a:


• Coloro che hanno partecipato al corso di 1° livello

• Assistant F&B Manager

• Figure manageriali che vogliono effettuare un “upgrade” delle proprie competenze in F&B management

• Supervisor, Restaurant Manager, Maitre

METODOLOGIA DIDATTICA

Tutti gli argomenti del corso sono affrontati con taglio operativo e con una metodologia didattica interattiva, affiancando case history ed esercitazioni pratiche all’analisi dei singoli argomenti.

In ogni modulo i nostri docenti porteranno in aula la concretezza di esempi reali, nonché le loro esperienze nel settore.

La partecipazione è a numero chiuso in modo da offrire l’opportunità di un confronto diretto con gli esperti AIFBM.

 

MATERIALE DIDATTICO

Per ciascun modulo di studio verranno distribuite dispense strutturate ad hoc in formato elettronico e cartaceo contenenti le slide utilizzate in aula.

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Al termine del corso sarà distribuito l’attestato di partecipazione a ciascun partecipante che abbia frequentato almeno l’80% delle lezioni.

IL PERCORSO DIDATTICO
  • Progettazione dei servizi e standard di eccellenza
  • Il reparto MICE
  • Food & Beverage management
  • Sostenibilità ambientale e risparmio energetico
Come la tecnologia sta cambiando il settore del F&B
  • Informatica di base. Corretto utilizzo degli strumenti informatici
  • La tecnologia nella selezione delle risorse umane
  • La tecnologia nella gestione
  • Produzione e tecnologia

Software gestionali:

  • Gestione degli acquisti
  • Gestione del magazzino
Tecnologia per il monitoraggio della qualità e brand reputation
  • Individuo, gruppo, organizzazione: la visione dinamica dell’ambiente lavorativo
  • Il passaggio da membro del team leader: ruolo, responsabilità e autorità
  • Tecniche di comunicazione efficace
  • Creare e sviluppare un team ad alta performance
  • Motivazione del gruppo di lavoro
  • Valutare e migliorare la performance
  • Problem solving e decision making
  • Il Mercato del vino: scenari e tendenze
  • L’importanza della Comunicazione del Vino oggi
  • La Carta dei Vini e principali vitigni Italiani.
  • La conservazione del vino e la giusta temperatura di servizio
  • Wine Management
  • Il giusto abbinamento cibo-vino
  • Il Sistema HACCP e la sua applicazione per la sicurezza alimentare
  • Legislazione nazionale, internazionale e comunitaria
  • Alimenti e bevande: etichettatura e conservazione
  • I fattori di rischio alimentare e le Patologie connesse agli alimenti
  • Il piano di autocontrollo
  • Norme igieniche e merceologiche moderne
  • La modulistica da utilizzare per la gestione della normativa HACCP
PROGRAMMA GIORNATA

09.00 – 09.30 accrediti

09.30 – 11.30 lezioni

11.30 – 12.00 coffee break

12.00 – 13.30 lezioni

13.30 – 14.30 break

14.30 – 17.00 lezioni

17.00 fine lezioni

I DOCENTI
Sebastiano Pira

 

È il nuovo Director of Operations dell’Hotel Sheraton Diana Majestic di Milano da Luglio 2018 dopo aver ricorperto il ruolo di Director of F&B da Aprile 2015 a Giugno 2018. Classe 1977, ha iniziato la sua carriera nel 2004 come Bar Manager per Una Hotel Malpensa. Nel 2009 è stato assunto come Operation Manager presso CGR nell’ambito dell’insegna Old Wild West, dove seguiva 5 locali. Dal Luglio 2010 fino a Marzo 2015 ricopre la carica di F&B Manager presso lo Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel. Oltre alle competenze tipiche di un F&B Manager vanta una certificazione professionale su operational innovation nell’ambito della realtà Lean Six Sigma per l’ottimizzazione dei processi operativi. Negli ultimi anni  ha collaborato con  ALMA, IED e IATH tenendo docenze sulla gestione del magazzino e  food cost control.

Claudio Di Bernardo

 

Ricopre il doppio ruolo di Chef e F&B Manager del Grand Hotel di Rimini. Abruzzese, originario di Città Sant’Angelo (Pe), ma romagnolo d’adozione, inizia il suo percorso professionale in Romagna nel 1989, presso il Grand Hotel des Bains di Riccione. Dopo numerose tappe prestigiose (Abano Terme, Saint Moritz), nel 1993 si trasferisce nel ristorante di Gualtiero Marchesi, presso l’hotel Halkin di Londra. Rientrato in Italia, lavora per il gruppo francese Accor e frequenta l’Académie Accor di Parigi, approfondendo la gestione manageriale in cucina. Nel 1999 si trasferisce a Milano per il primo Master in F&B Management organizzato da Sciaky Europe Business School Hotel&Travel Industry. Nel 2003 entra nel team del Grand Hotel di Rimini in qualità di F&B Manager affiancando il dinamico Direttore d’albergo Hans Rudolf Fritz. È riuscito a conciliare il suo duplice ruolo di Executive Chef e F&B Manager del Grand Hotel di Rimini, dando vita così alla nuova figura di CheF&B.

Marcello Forti

 

Ha iniziato la sua attività nel settore F&B nel 1995 acquisendo il ristorante Nabucco di Milano Brera, riposizionandone l’immagine e l’offerta enogastronomica e portandolo ad essere un punto di riferimento per la grande clientela internazionale. Sulla scia di questo positivo riscontro imprenditoriale, negli anni acquisisce altre strutture assai diverse tra loro allo scopo di dare a ognuna un’anima e una specifica identità. Nel 2004 viene contattato da Starhotels per la gestione del comparto F&B dello Starhotels Rosa di Milano e fonda F&de Group, azienda partner di alberghi e compagnie alberghiere sul comparto F&B, che negli anni successivi  si sviluppa dapprima su più alberghi a livello locale, sino ad arrivare a contemplare oltre 70 strutture dislocate su tutto il territorio nazionale. Nel quotidiano persegue l’obiettivo di proporre un prodotto F&B che, pur interno ad un albergo, risulti attuale, qualitativo e accattivante anche agli avventori esterni. Filosofia tuttora premiata dai risultati della sua azienda F&de Group.

Michele Nogara

 

Fondatore di CHENO SERVIZI, società che dal 2002 svolge un insieme organico di attività specializzate dedicate alla fornitura di servizi ad elevato contenuto tecnico per la gestione della qualità, della sicurezza e dell’ambiente, Michele Nogara ha sviluppato una lunga esperienza in materia di qualità e sicurezza in diverse realtà aziendali (da aziende del settore agro-alimentare, strutture alberghiere, industrie chimiche, istituti scolastici, ecc.), rivestendo anche il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione.

Giorgio Colli

 

Autore, formatore e consulente in enogastronomia e wine management. Docente ai corsi per sommelier, presso gli Istituti Alberghieri più riconosciuti e diverse università tra cui la Sda Bocconi.
Membro delle commissioni di degustazione per i vini DOCG delle Camere di Commercio, ha una lunga esperienza quale giudice e presidente di giuria nei concorsi internazionali. Nel 2006 è stato eletto presidente del Trophée Lyon Beaujolais nouveau des Enologues de France.
Accademico dell’Accademia Italiana della Cucina, Grand Cordon d’Or de la Cuisine Française.
Giornalista FIJEV Fédération Internazionale des Journalistes et Ecrivains des Vins scrive per diverse riviste enogastronomiche da un ventennio, tra le quali ricordiamo l’Assaggiatore, Locali TOP, Accademia Italiana della Cucina, AIS Lombardia news, Tipico in tavola, The Sommelier A.S.I., Nespresso magazine, Il mondo della birra.