Attualità


Vengono così create le basi per mantenere la didattica di ALMA al passo con i tempi, con la volontà di essere sempre contemporanei dentro un continuo confronto con il mondo del lavoro. È infatti evidente la crescita di ALMA che negli anni, dal 2004 a oggi, si è evoluta passando da scuola di cucina a scuola dell’ospitalità italiana. All’interno della Reggia di Colorno studiano e crescono i professionisti del domani. Dai cuochi ai pasticceri, dai panificatori ai maestri di sala, passando per i sommelier e i manager della ristorazione. «Per i successi fin qui ottenuti e per i nuovi obiettivi che si è data, ALMA oggi ha più bisogno di un Comitato Scientifico, di una guida collegiale, esperta nei singoli settori. Siamo a una svolta, viviamo uno di quei momenti di crescita che mettono addosso una gran voglia di fare e provocano una giusta dose di adrenalina». Così il Maestro Gualtiero Marchesi, che rimane fortemente legato ad ALMA, riassume e spiega il suo cambio di ruolo all’interno della Scuola, passando da Rettore a membro del Comitato Scientifico, ancora una volta facendo dell’esempio la più alta forma di insegnamento, sacrificando la gloria del singolo al successo del gruppo.

 

Gualtiero Marchesi

Il Maestro della Cucina Italiana.

 

 

 

 

 

Paolo Lopriore

Considerato da molti come irriverente, geniale, precursore e provocatorio, Paolo Lopriore è riconosciuto come uno degli chef più avanguardisti del mondo. La concezione gastronomica di Paolo Lopriore, oggi al Portico di Appiano Gentile, è una vera celebrazione della cucina, quella italiana, che trova la sua massima espressione nella convivialità, dove il “triangolo” cuoco, cliente, cameriere, viene continuamente messo a tema e reinventato.

Per ALMA, da anni, è carismatico docente di cucina, cultura gastronomica e innovazione.

 

 

 

 

 

 

 

Mariella Organi

Mariella Organi è colei che coordina e gestisce la sala del ristorante Madonnina del Pescatore, a Senigallia. Lo spirito con il quale Mariella Organi organizza e gestisce il servizio di sala è l’espressione di una tavola in cui il vero lusso si manifesta attraverso stile e precisione, veicolati dal sorriso e dalla leggerezza tutta italiana.

In ALMA è madrina di tanti studenti di sala sia in aula sia in stage.

 

 

 

 

 

Davide Comaschi

Davide Comaschi, pastry chef milanese classe 1980. Nel 2013 riesce a vincere, per la prima volta nella storia italiana, il titolo di World Chocolate Master, il riconoscimento più ambito nel mondo della cioccolateria. L’arte di Davide Comaschi è caratterizzata da una continua ricerca di equilibrio tra la tradizione della pasticceria italiana e milanese innovandola nelle sue tecniche e nel design.

In ALMA è docente di riferimento per il settore Cacao, Cioccolato e Pralineria.

 

 

 

 

 

 

Ezio Marinato

Ezio Marinato è un artigiano considerato da molti come un vero e proprio “artista della lievitazione”. L’attitudine alla curiosità e alla ricerca, l’instancabile volontà di approfondire le conoscenze e le tecniche legate alle farine biologiche macinate a pietra, alle tecniche del freddo e agli impasti unite alla passione per questo mestiere fanno di Ezio Marinato una delle figure di riferimento nel vasto ambito dell’arte bianca.

Coordinatore del corso Bakery Chef di ALMA.

 

 

 

 

 

 

 

 

Andrea Grignaffini

Giornalista e critico enogastronomico comincia a collaborare con Gino Veronelli nel 1990, scrivendo la guida “Buone Cose d’Italia” e diversi articoli sull’Etichetta. Diventa in seguito direttore creativo di “Spirito diVino”, insegna Metodologia di degustazione critica presso vari atenei nei Corsi di Laurea in Scienza Gastronomiche. È membro della direzione esecutiva della “Guida Ristoranti dell’Espresso” e di “Passione Gourmet”. Si aggiudica il secondo Premio Bancarella Cucina con il libro “Nella Dispensa di Don Camillo”, oltre a vincere il Premio Luigi Veronelli come miglior giornalista.

È uno degli ideatori di ALMA e cura per la Scuola le relazioni con il mondo dell’alta ristorazione.