AttualitàDirettivoROADSHOW - ZINI

Ha preso il via lo scorso 11 febbraio il Road Show AIFBM di Zini Prodotti Alimentari, il pastificio lombardo che offre prodotti surgelati per la ristorazione di alta qualità. Un viaggio in tre tappe che mira a mettere a confronto i protagonisti del F&B Management italiano con una delle realtà d’eccellenza Made in Italy che, nata come piccolo laboratorio artigianale nel 1956, cerca di rispondere oggi alle esigenze di una ristorazione in mutamento, stretta tra la necessità di dimostrarsi rapida e flessibile nell’offerta è capace, al tempo stesso, di soddisfare una clientela sempre più esigente, consapevole e attenta.

Tre incontri

Un percorso in tre tappe partito a febbraio nel contesto dell’elegante cornice del Turin Palace Hotel nel capoluogo piemontese, a cui seguiranno gli incontri del 4 marzo a Rimini e dell’1 aprile a Roma. «Quello di oggi, per il quale ringrazio AIFBM, è un prezioso ponte che ci teniamo molto ad aprire con voi – ha detto Maurizio Vezzani, Ceo di Zini, rivolgendosi agli F&B Manager presenti. – La volontà della nostra azienda è quella di investire nel canale della ristorazione e in particolare nella ristorazione d’albergo, che negli anni è cresciuta moltissimo in Italia. Il nostro ruolo, che sentiamo molto forte in quanto pastificio storico italiano, è quello di ascoltarvi e trasformare le vostre esigenze in soluzioni e, quando ci riusciamo, anticiparle. Per farlo cerchiamo e cercheremo in futuro di investire soprattutto in qualità e in innovazione».

Soluzioni e prodotti del futuro

Un’occasione per toccare con mano soluzioni concrete che guardino al futuro, in grado di rispondere alle esigenze sempre nuove del mercato odierno. Conoscere i trend di oggi e di domani, cavalcando l’innovazione e scegliendo prodotti che abbiano le caratteristiche più appropriate, è ormai fattore indispensabile per il successo del comparto F&B del futuro.  Trend e soluzioni pensate per soddisfare anche la domanda del mercato che verrà – quei 3,5 mld di persone, tra millennials e Generazione Z che entro il 2020 costituiranno metà della forza lavoro nel mondo – di cui parleremo in maniera più ampia sul prossimo numero in occasione della seconda tappa del Road Show AIFBM in collaborazione con Zini Prodotti Alimentari.

Prima tappa

«Oggi lasceremo che a raccontare i nostri valori e la nostra idea di ristorazione futura – ha spiegato il Ceo Maurizio Vezzani – siano i nostri chef e, attraverso di loro, i nostri prodotti». Sul palco, per l’occasione, l’Executive Chef e F&B Manager del Grand Hotel Rimini, Claudio Di Bernardo, e Thomas Morazzini, Executive Chef Zini Prodotti Alimentari, che hanno realizzato quattro piatti a base di prodotti Zini, mostrando reali soluzioni per la ristorazione e l’hotellerie. Soluzioni che rendono ormai gli antichi pregiudizi sul prodotto surgelato, oggi dalle altissime proprietà organolettiche, mere convinzioni anacronistiche.