Attualità

Lo scorso febbraio a Milano sono stati ufficializzati i nuovi membri del Direttivo AIFBM, l’unica associazione italiana che riunisce professionisti F&B nell’ambito Hotel/Resort, Settore Travel, Croceristica e Parchi Tematici per un giro d’affari di 3,5 miliardi di acquisti F&B all’anno. Come da statuto, i nuovi eletti resteranno in carica per tre anni. Severino Dellea, storico presidente dell’associazione, lascia il posto a Sebastiano Pira, Director F&B dello Sheraton Diana Majestic di Milano e volto già noto all’AIFBM, per la quale, dall’aprile 2015, ha ricoperto il ruolo di vicepresidente.

Il nuovo mandato

«Poter lavorare in qualità di presidente – ha dichiarato Pira – mi rende molto felice. Credo che questo ruolo sia davvero importante. AIFBM è ormai un’associazione di prestigio. Proseguirò nel mio impegno per elevare la categoria e raggiungere al meglio gli obiettivi prefissati». Pira prende il posto dello storico presidente Severino Dellea, in carica negli ultimi due mandati consecutivi, nonchè primo presidente dell’associazione dal 2012, anno in cui AIFBM è nata. «In questi 5 anni abbiamo lavorato con impegno e costanza, facendo crescere un’associazione unica nel suo settore in Italia, dando visibilità a una figura nuova come quella dell’F&B Manager anche al di fuori della stretta cerchia degli addetti ai lavori. E di questo non posso che essere contento e orgoglioso – ha ricordato Dellea, attualmente direttore operativo del Saint Vincent Resort e Casinò, dopo anni in qualità di direttore della divisione F&B. – «E sono altrettanto orgoglioso di questa nomina a Presidente Onorario, che mi permette di continuare a portare, in qualche misura, il mio contributo a un’associazione a cui non mancherò mai di far sentire il mio supporto». Confermati per altri tre anni anche Marcello Forti, Fondatore & Ceo F&De Group, che passa dal ruolo di Segretario a quello di Vicepresidente AIFBM, e Paolo Solari, Corporate F&B Manager del gruppo ATA/UNA Hotels, nuovo Segretario AIFBM. Due le new entry: Nicola Di Munno, Socio Gestore Masseria Fortificata San Francesco a Matera, nominato Vicepresidente con delega al sud Italia; e Claudio Di Bernardo, Executive Chef e F&B Manager del Grand Hotel di Rimini, che ricoprirò il ruolo di Probiviro.

 

 

 

Il nuovo direttivo

SEBASTIANO PIRA

Presidente AIFBM

Da aprile 2015 è il Director of Food & Beverage dell’Hotel Sheraton Diana Majestic di Milano dove ricopre da 6 mesi anche il ruolo di acting Director of Operations. Classe 1977, ha iniziato la sua carriera nel 2004 come Bar Manager per Una Hotel Malpensa. Nel 2009 è stato assunto come Operation Manager presso CGR nell’ambito dell’insegna Old Wild West. Dal Luglio 2010 fino a Marzo 2015 ricopre la carica di F&B Manger presso lo Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel facendo parte del pre-Opening team . Oltre alle competenze tipiche di un F&B Manager vanta una certificazione professionale su operational innovation nell’ambito della realtà Lean Six Sigma per l’ottimizzazione dei processi operativi. Collabora con vari istituti e scuole private quali ALMA, IED e IATH tenendo varie docenze sui gestionali  gestione del magazzino e food cost control. Tra i suoi obiettivi primari all’interno dell’Associazione vi è quello di promuovere la formazione: “I tempi sono cambiati, il mondo del lavoro, e di conseguenza manageriale, viaggia a una velocità impressionante. Resta fondamentale la “gavetta” ma ritengo imprescindibile un percorso di formazione che dia le basi manageriali per poter scalare le gerarchie più velocemente. Anche perchè la carriera di F&B Manager è oggi un trampolino di lancio per la direzione d’hotel. Infatti, l’80% dei direttori proviene dal comparto F&B ed un buon “direttore d’orchestra” deve conoscere e saper suonare tutti gli strumenti per poter dirigere i suoi musicisti ed aver una perfetta visione d’insieme”.

MARCELLO FORTI

Vicepresidente AIFBM

Ha iniziato la sua attività nel settore F&B nel 1995 acquisendo il ristorante Nabucco di Milano Brera, tutt’ora in attività. In prima linea, partendo dall’operatività, occupandosi del servizio ai tavoli al rapporto con il cliente, dall’organizzazione della sala alla scelta dei menu; negli anni ha riposizionato l’immagine e l’offerta enogastronomica del ristorante, portandolo a essere un punto di riferimento per la grande clientela internazionale. Sulla scia di questo positivo riscontro imprenditoriale, acquisisce altre strutture assai diverse tra loro allo scopo di dare ad ognuna un’anima e una specifica identità. Dalla fine degli anni ‘90 al 2005 segue personalmente la Scaletta, l’Osteria Stendhal, l’Osteria dell’Operetta, la Locanda dell’Oste Scuro e si occupa della ristorazione per la società Trenno (Gruppo Snai Spa) all’interno degli ippodromi milanesi. Nel 2004 viene contattato da Starhotels per la gestione del comparto F&B dello Starhotels Rosa di Milano Duomo e fonda F&de Group, azienda partner di alberghi e compagnie alberghiere sul comparto food & beverage, che negli anni successivi si sviluppa dapprima su più alberghi a livello locale, sino ad arrivare a contemplare oltre 40 strutture dislocate su tutto il territorio nazionale. Nel quotidiano persegue l’obiettivo di proporre un prodotto F&B che, pur interno ad un albergo, risulti attuale, qualitativo e accattivante anche agli avventori esterni. Filosofia tuttora premiata dai risultati della sua azienda F&de Group.

NICOLA DI MUNNO

Vicepresidente AIFBM – Delega Sud Italia

La sua carriera inizia come commis di cucina, diventando poi chef di partita ai secondi e dopo 8 anni (nel 2002) passando al ruolo di economo presso l’hotel Villaggio Porto Giardino, a Monopoli (Ba). Qui incrementa il suo bagaglio tecnico/gestionale perché nel 2009 la struttura viene gestita dall’Alpitour World Hotels & Resorts SPA. Nel 2012 approda alla Nicolaus Tour in qualità di F&B Manager. Nel 2014 diventa F&B Director Division Villages Nicolaus Tour e nel 2015 assume anche il ruolo di Executive Director al Nicolaus Club Hotel Gabbiano.
Nel Maggio 2016, indossa le vesti di Socio Gestore della nascente Masseria Fortificata San Francesco a Matera, della quale ricopre anche il ruolo di Director of Sales & Marketing e Food & Beverage Manager.

PAOLO SOLARI

Segretario AIFBM

Spicca per la sua formazione universitaria presso l’École hôtelière de Lausanne in Svizzera e per le sue esperienze nel reparto F&B degli hotels di Disneyland Paris. Dal 2003 al 2007 è assistente e sostituto F&B Manager all’ Hotel Cipriani di Venezia. Nel 2008 si trasferisce allo Sheraton Genova Hotel dove ricopre il ruolo di F&B Manager. Dal 2013 al 2015 è Corporate F&B Manager presso il gruppo Bauer Venezia. A Marzo 2016 passa alla Cervara di Portofino come Direttore F&B. Da Novembre 2016 è Corporate F&B Manager del gruppo ATA – UNA Hotels. Il suo obiettivo? «Espandere il network nazionale di professionisti per mezzo di attività che permettano di valorizzare il lavoro degli associati attraverso l’organizzazione di convegni, dibattiti e corsi di aggiornamento su tematiche riguardanti l’ F&B Management»

I PROBIVIRI

CLAUDIO DI BERNARDO

“Ricopre il doppio ruolo di Chef e F&B Manager del Grand Hotel di Rimini. Abruzzese, originario di Città Sant’Angelo (Pe), ma romagnolo d’adozione, inizia il suo percorso professionale in Romagna nel 1989, presso il Grand Hotel des Bains di Riccione. Dopo numerose tappe prestigiose (Abano Terme, Saint Moritz), nel 1993 si trasferisce nel ristorante di Gualtiero Marchesi, presso l’hotel Halkin di Londra. Rientrato in Italia, lavora per il gruppo francese Accor e frequenta l’Académie Accor di Parigi, approfondendo la gestione manageriale in cucina. Nel 1999 si trasferisce a Milano per il primo Master in F&B Management organizzato da Sciaky Europe Business School Hotel&Travel Industry. Nel 2003 entra nel team del Grand Hotel di Rimini in qualità di F&B Manager affiancando il dinamico Direttore d’albergo Hans Rudolf Fritz. È riuscito a conciliare il suo duplice ruolo di Executive Chef e F&B Manager del Grand Hotel di Rimini, dando vita così alla nuova figura di CheF&B.”

PRESIDENTE ONORARIO

SEVERINO DELLEA

La sua prima esperienza da direttore risale al 1999 al Class Hotel Aosta, dove era anche F&B Manager ad interim. Nel 2006 è passato al Mont Blanc Hotel Village di La Salle – Courmayeur. Sotto la sua conduzione, l’albergo ha conseguito il rango di 5 stelle, la qualifica di Relais&Châteaux, la stella Michelin (2010) e il premio della Guida de l’Espresso per la performance del ristorante. nel 2010 diventa condirettore del Grand Hotel Billia e ad interim responsabile della divisione F&B Resort e Casinò. Attualmente è il direttore operativo del Saint Vincent Resort e Casinò. Ha sposato in toto le linee guida dello statuto dell’associazione e nel momento della sua prima investitura ha dichiarato: «Tra i miei obiettivi primari c’è la diffusione della consapevolezza rispetto all’importanza della figura del F&B Manager all’interno delle strutture alberghiere».