EventiROADSHOW - DELIFRANCE

Si conclude con un’entusiasmante tappa nel capoluogo lombardo il Road Show AIFBM 2016, organizzato in collaborazione con il leader nella produzione di prodotti da forno surgelati Délifrance, sponsor ufficiale dell’evento. Un tour che ha attraversato l’Italia in 8 tappe, coinvolgendo e dando allo stesso tempo visibilità e lustro a 8 strutture ricettive, 4 e 5 stelle, scelte fra le tante location di pregio presenti nel nostro Paese. L’evento ha interessato infatti città come Firenze, Caserta, Torino, Rimini, Roma, Taormina e Lecce, per giungere infine a Milano. Gli incontri di altissimo livello hanno illustrato le svariate realtà del Food&Beverage Management, svelandone i segreti e le nuove tendenze anche attraverso l’incontro e il confronto tra gli F&B Manager più rappresentativi a livello nazionale. Numerosi i momenti di dibattito e approfondimento di tematiche di importanza primaria per le strutture ricettive, per l’ottimale funzionamento del complesso sistema della ristorazione, nel rispetto delle regole e dei meccanismi che ne disciplinano la gestione.

Epilogo meneghino

L’ultima tappa del Road Show AIFBM-Délifrance “TOMORROW:

2020  Breakfast Vision” si è svolta lo scorso 7 novembre, nell’elegante cornice Liberty dell’Excelsior Hotel Gallia di Milano, all’interno della Sala Riunioni Duomo dello storico albergo 5 stelle. Ancora una volta, protagonista dell’incontro è stato Emiliano Citi, che ha messo a confronto le nuove generazioni di spender (Generation Z e Millennials), di cui ha illustrato peculiarità e differenze, con le vecchie (Generation X, Baby Boomers e Silent Generation). In particolare, risulta cambiato il modo di pensare, consumare e vivere, come pure il modo di intendere la salute come equilibrio psico-fisico e come benessere e longevità. Si è posto poi l’accento sull’importanza della reputation dell’hotel, sottolineando come il 60% dei clienti preferisce l’hotel con il punteggio più alto e il 76% è disposto a pagare di più se ha una reputazione migliore. Infine, Citi ha fatto un’ampia panoramica sul breakfast, valutato come esperienza significativa all’interno dell’albergo, e sull’effetto WOW che si può conseguire uscendo dagli schemi e superando le aspettative del cliente.

Milano