A colloquio con Fabio Dei, Socio fondatore e AD di Alfa Gest

Nell’ottica di conoscere meglio le dinamiche interne e il funzionamento del comparto F&B abbiamo intervistato Fabio Dei, AD della società Alfa Gest di Fiesole (Fi) che fornisce servizi di F&B Management esternalizzati per una decina di strutture alberghiere, anche tramite l’inserimento di personale proprio negli hotel clienti. Oggi sono sempre di più le strutture che si avvalgono di questo servizio, in quanto per la loro dimensione e per i loro standard molto spesso questa scelta risulta più conveniente.

Gestione esterna dell’F&B

Di origini fiorentine, ma da 20 anni in Lombardia, Fabio inizia la carriera nel 1982 come barman e prosegue per una decina d’anni. In seguito passa alla gestione in proprio di diversi bar e in contemporanea, nel 1996, inizia anche a gestire varie strutture alberghiere in outsourcing. Per un certo periodo è dipendente all’interno della catena Starhotels (la prima a dare in outsourcing i reparti Food & Beverage), prendendo prima in gestione il bar dello Starhotels Michelangelo di Firenze e poi, a fine 1996, il bar dello Starhotels Rosa Grand di Milano; la gestione per entrambi dura 15 anni. Nel 2003 prende in carico la gestione completa del reparto F&B – bar, breakfast e ristorante – dello Starhotels Anderson di Milano. Nasce così il gruppo Alfa Gest, gestito da Fabio e dal socio Alessio Turchi, che comincia pian piano a crescere e a farsi conoscere grazie al passaparola. Nel 2007 parte una collaborazione anche con l’Hotel Colombo (sempre a Milano) e con l’UNA Hotel di Roma; in seguito si prende in gestione l’F&B dell’UNA Hotel Century e dell’UNA Hotel Tocq di Milano. A seguire il 4 stelle milanese Uptown Palace, lo Starhotels Excelsior di Bologna, l’Hotel Galles di Milano e il Grand Visconti Palace di Milano. Più recentemente, la società ha preso in gestione il breakfast dell’Hotel Casati di Milano e del Gioberti Art Hotel di Roma. Il gruppo Alfa Gest opera prevalentemente al Nord e in parte anche al Centro.

L’attività in dettaglio

Nello specifico, la gestione in outsourcing di colazioni, bar, ristorante e banqueting legati ai convegni consiste nella fornitura del servizio intesa come consulenza, ma anche personale e materie prime; gli standard vengono stabiliti a priori con la proprietà e poi, in base a questi, si sceglie il personale, si acquistano i prodotti, e così via. Nel caso di Starhotels, per il reparto F&B la compagnia ha deciso di utilizzare prodotti della linea Eataly, marchio con il quale ha fatto un’affiliazione.

Vantaggi

Dotandosi di un servizio in outsourcing del comparto F&B l’hotel ha il vantaggio di poter beneficiare di un fornitore di fiducia per il cibo e le bevande, che diventa parte integrante dell’albergo pur non essendo dipendente, grazie alla capacità di identificarsi con la struttura e con i suoi standard qualitativi. «L’obiettivo è comune ed è dato dalla soddisfazione del cliente; se si va nella stessa direzione si ottengono ottimi risultati, il problema si crea quando non c’è equilibrio». La gestione del personale in albergo diviene così più agevole e si ha un interlocutore unico per quanto riguarda l’F&B. In ogni struttura infatti Alfa Gest pone un responsabile operativo (l’equivalente dell’F&B Manager) pronto a risolvere qualsiasi situazione in tempo reale. Il responsabile della struttura si interfaccia poi una volta alla settimana con l’ufficio eventi o la direzione dell’hotel, per organizzare il personale e il materiale necessario in base agli eventi in programma